Ecco i 7 video di cui sentirete parlare a tavola questo Natale

Li riconoscete tutti? Li avete visti almeno una volta in questi giorni? Sono video che fanno sorridere, riflettere, emozionare. Video diventati virali, di cui sentirete sicuramente parlare o vi mostreranno a tavola, sì, tra l’insalata di rinforzo e panettone.

Puntualissima arriva allora la nostra personale TOP LIST per questo Natale 2015. Un ultimo regalo per augurare a tutti buone feste e aprire le danze ai festeggiamenti!

 

1. Il primo video scelto è di Findus, perché che Babbo Natale esiste, è la bugia più bella alla quale vogliamo ancora continuare a credere.

 

2. Apple, perché a loro piace vincere facile. 90 secondi con Stevie Wonder e Andra Day  che si accompagnano al pianoforte nel classico del 1967 “Someday At Christmas”. Ok, meno device morsicati per tutti,  ma un chiaro riferimento alla nuova sfida del brand: la piattaforma di streaming musicale Apple Music. Ah, chi ha notato l’Apple Watch al polso della cantante?

 

3. CONDIVIDILOVE e gli auguri delle famiglie arcobaleno. Perché “se ancora non riuscite a capirlo, per spiegarvelo vi hanno fatto un disegnino”. Non aggiungiamo altro, guardate ora “Disegno di Famiglia”.

 

4. #SavetheChristmas. Perché è un video che fa riflettere in un periodo in cui ci si perde mettendosi alla rincorsa dell’ennesimo regalo che non serve a nessuno. Il Natale può ancora essere salvato, per tornare ad essere il momento in cui tutti siamo davvero più buoni. E a salvarlo, non può che essere un bambino. Il video di Natale Save the Children è un’avventura di altruismo, vissuta con passione e impegno, esattamente come ogni giorno sul campo dei loro operatori. È un’avventura che però è un gioco da ragazzi, o meglio da bambini, che ci ricorda quanto è facile donare, se lo vogliamo veramente.

 

5. Poi ci si mette John Lewis e i suoi grandi magazzini inglesi, accompagnato dalla musica di Half a World Away degli Oasis, quasi irriconoscibile nella versione della cantante norvegese Aurora. Perché lo sapevate che circa un 1 milione di anziani in Inghilterra trascorre un mese intero senza parlare con nessuno? Un messaggio d’amore, che racconta la storia della piccola Lily e del suo “uomo sulla luna”, 7 settimane di anticipo sul Natale e un qualcosa di “Up” della Pixar. Ci piace!

 

6. Lo spot della catena di supermercati EDEKA perché, nonostante il tedesco, ha fatto commuovere persone in ogni parte del mondo. Certo il brano musicale “Dad” di Neele Ternes fa tantissimo. Ma questo video è vero un esame di coscienza che ci rinnova quei valori talvolta offuscati dalla nostra vita frenetica, ricordandoci che state con i nostri cari, è la cosa più bella del Natale!

 

7. Chiudiamo a suon di risate: Vodafone e i The Jackal insieme per augurare Buon Natale. Sempre fortissimi per carità, ma forse con tutta questa celebrità qualche colpetto se lo sono perso per strada voi che dite?

"Tuttologa” multitasking col naso all'insù, devo sempre aggiungere la mia. Foodie, geek, traveller per passione. Project Manager & Social Media Consultant based in Rome, ArtAttacker @ artattack.nativeadv.it. Attenta alle novità del mondo del digital, del design e della moda applicati ai più svariati settori: dall’architettura, agli eventi, all'arte, al food. Io? Una storyteller girovaga con le gambe sotto il tavolo, sì, quello di un buon ristorante!