Sta accadendo di nuovo: #TwinPeaks

È successo.

Era nell’aria da un po’, finalmente è successo.

Lynch scopre le carte, e con un tweet rivela al mondo quello che in molti speravano. “Sta accadendo di nuovo”, Twin Peaks tornerà nel 2016 con una nuova stagione di 9 episodi interamente diretta dal visionario regista, accompagnato dal suo braccio destro e co-autore Frost.

 

10721315_726125147475761_1221675382_n

 

La nuova stagione sarà quello che Laura Palmer ci ha promesso – “ci vediamo tra venticinque anni” – nessun remake, ma una continuazione di quanto accaduto venticinque anni fa tra i fitti arbusti del sottobosco di Twin Peaks.

– Nel mentre monta una fremente agitazione, mescolata a sentimenti d’attesa e d’ansia, nel riascoltare le note del tema di Badalamenti. –

Uno sciame di voci contrastanti si aggira sui protagonisti.

Gli interrogativi sulla presenza dei volti noti, che ne hanno fatto la storia, intasano il web e solo una flebile luce si intravede in questa fitta nebbia. Un messaggio dell’amato Agent Cooper – Kyle MacLachlan – riempie di speranza i cacciatori di notizie: “Sarà bene metter su quella caffetteria e cercare il mio vestito nero”.

10723524_726125964142346_1984093043_n

Il progetto, per quanto già in cantiere da alcuni anni, è ancora in fase embrionale. C’è da pazientare, è innegabile. La trama e il cast sono in fase di sviluppo, ma la notizia che tutti i fan aspettavano c’è. Twin Peaks sta tornado e, nonostante l’attesa, non deluderà le aspettative.

Ne sono certa.

Stilatrice compulsiva di liste, post-it e foglietti volanti ricoprono la mia scrivania. Mi destreggio da equilibrista tra un’udienza in tribunale ed una mostra fotografica. Adoro il cinema, ho una cotta per Mastroianni e vorrei vivere in un film di Wes Anderson. La mia parola preferita è Vintage, tutto ciò che è appartenuto al passato deve essere mio; ascolto musica in vinile – sussultando ad ogni fruscio – prediligo la fotografia analogica e i vecchi libri impolverati delle bancarelle di Mezzocannone. Detesto il cinese, ma non smetterei mai di mangiare sushi e hot fudge. Sogno di vivere tra Parigi e New York, a metà strada tra Amelie Poulain e Carrie Bradshaw. Instagram: SOFIA_ZIMMERMAN