AWSM sotto l’ombrellone #3 | E tu che vacanziero sei?

Siamo ormai agli sgoccioli. Valigie riposte sui letti, liste degli acquisti dell’ultimo minuto che invadono scrivanie e lavagnette magnetiche. Tutto è quasi pronto per la tanto agognata vacanza.
Per capire un po’ come passerete quest’estate 2014 e che tipo di vacanzieri siete, a bordo della mia bicicletta – una deliziosa Graziella multi colore rosa di nome Titina – munita di penna e taccuino, sono andata in cerca di risposte. Dalla mole di appunti accumulata – un campione da fare invidia ai dati Istat sulla crisi economica – abbiamo tracciato 3 identikit dell’italiano in vacanza: il feticista dei festival, l’amante del relax e l’avventuriero.

Andiamo in ordine, il feticista dei festival.

pukkelpop

Non importa quale sia il vostro genere di musica preferita, l’estate è tutta un fiorire di concerti: è il tutti frutti dei festival. Ce n’è per ogni gusto, tasca e pensiero. Il feticista del festival conosce tutte le manifestazioni musicali che prenderanno vita al primo volo di rondine. Ha imparato a memoria tutte le line up – man mano che sono state pubblicate – ha studiato un accurato schema di suddivisione dei festival. Dapprima li distingue in base al genere, poi li raggruppa per aree geografiche e successivamente – sito della Ryanair aperto – li suddivide per vicinanza strategica con aeroporti battuti da compagnie low cost. La scelta del/dei festival sarà il risultato di un algoritmo scrupolosamente studiato per ottenere il maggior divertimento con il minor stress e costo possibili. Il feticista dei festival, quello vero, non deve preparare la valigia, porta con sé solo un sacco a pelo e una tenda, sa che non avrà bisogno di vestiti di ricambio poiché al 99% dei concerti assisterà in costume da bagno – quando gli andrà bene.

La seconda tipologia è quella dell’amante del relax.

exotic-cocktail-drinks

A questa categoria, ahimè, tutti quanti lentamente arriveremo.
È così, inutile negare quello che sarà il destino delle nostre vacanze future. Ci sarà un giorno in cui vorremmo solo rilassarci, dormire, rifocillarci dallo stress cittadino, senza pensare a nulla, e avere un unico dilemma che ronza in testa: oggi dove facciamo l’aperitivo?
L’amante del relax viaggia leggero, abiti freschi e comodi, occhiali da sole, un libro e un solo imperativo distendere corpo e membra – rigorosamente in infradito. Le mete più gettonate per questa categoria sono il mare – con il dolce suono delle onde a cullare i pensieri – e la montagna – con il suo leggiadro venticello che accarezza la pelle. L’amante del relax è quello che a fine agosto rientra a lavoro con un sorriso serafico sul viso, e molti anni in meno sulle crepature della fronte – leggi rughe.

L’ultimo identikit è quello dell’avventuriero.

Rafting

Improvvisazione, audacia e brivido sono i caratteri dominanti di questa tipologia di vacanziero. L’avventuriero è alla ricerca di esperienze emozionanti, il più delle volte non programmate. Il mantra è partire, il resto, tutto il resto verrà da sé – portandosi dietro un’appassionante storia da raccontare. Il suo bagaglio è ben elaborato e pronto a ogni tipo di imprevisto. Dagli antidoti per i morsi di serpenti al cibo in scatola, passando per un sacco a pelo e un telo da mare. Bisogna essere preparati a tutte le tappe del viaggio. L’avventuriero è anche un amante di sport estremi, e se il viaggio è fortunato, si abbandona piacevolmente a una discesa in paracadute. Insomma, parliamo di colui che al serafico sorriso del collega, risponde con una valanga di racconti, tra aneddoti carpiti in luoghi sconosciuti e incontri stravaganti.

E voi, a che categoria appartenete?

Siamo certi che ci saranno diversi feticisti dei festival – a vari livelli, intendiamoci – svariati amanti della rilassante vacanza all’italiana, e non molti – forse solo una manciata, ben piazzata – di avventurieri, soprattutto perché, come direbbe anche mio zio, ci vuole fisico bestiale per fronteggiare una vacanza-avventura-con-sport-estremi-annessi.

A proposito, come siete messi con la forma fisica? Sapete, gli AWSM consigli non finiscono mai… proprio per questo motivo, e perché siamo in pienissima estate, non possiamo fare a meno di svelarvi una dritta last minute per sentirvi al meglio con voi stessi, qualunque sia la vostra idea di vacanza.

Volete andare a un festival in terra di Albione, nelle natura belga o in riva al mare? Beh, sappiate che avete bisogno solo di shorts e bikini, qualunque sia l’evento. Forse preferite il riposo? Perfetto, prendisole e cocktail in mano. Niente pantaloni. Magari l’avventura è la vostra tazza di tea, ma anche in questo caso, fisico tonico o meno, se c’è è meglio. E se non avete saputo evitare i bagordi di quest’inverno, la nuova electrosculpure è ciò che fa per voi. Si tratta di un rimedio innovativo per sconfiggere il volume adiposo e far perdere fino a due taglie in poche settimane! Il trattamento ha un’efficacia comprovata sul piano europeo e dona risultati evidenti fin dalla prima seduta. Pare esser un vero miracolo! Poche sedute e si perdono fino a due taglie? Beh, per la redazione in rosa di AWSM, tra un aperitivo e una pedalata in giro per la città, una sosta al centro DCD Tuscolano è dovuta!

Mentre noi ci rimettiamo in forma in maniera iper-rapida auguriamo a tutti voi affezionati della fanzine una buona estate. Ci ritroveremo a settembre con nuovo gossip, consigli e tante nuove storie da raccontare.

Á bientôt

Stilatrice compulsiva di liste, post-it e foglietti volanti ricoprono la mia scrivania. Mi destreggio da equilibrista tra un’udienza in tribunale ed una mostra fotografica. Adoro il cinema, ho una cotta per Mastroianni e vorrei vivere in un film di Wes Anderson. La mia parola preferita è Vintage, tutto ciò che è appartenuto al passato deve essere mio; ascolto musica in vinile – sussultando ad ogni fruscio – prediligo la fotografia analogica e i vecchi libri impolverati delle bancarelle di Mezzocannone. Detesto il cinese, ma non smetterei mai di mangiare sushi e hot fudge. Sogno di vivere tra Parigi e New York, a metà strada tra Amelie Poulain e Carrie Bradshaw. Instagram: SOFIA_ZIMMERMAN