#Photography | Sebastião Salgado, Genesis.

Riuscite ad immaginare il numero corrispondente a un 1,5 kg di schede digitali? Ebbene Sebastião Salgado lo sa. Il fotografo documentario più importante del nostro tempo, ha infatti utilizzato questa quantità per realizzare le 200 opere attraverso i 25 viaggi compiuti in tutto il mondo tra il 2003 e il 2011.

Il risultato che ne deriva è sicuramente affascinante ed estraniante allo stesso tempo, trasportandoti all’interno di paesaggi e negli occhi di chi vive in quei luoghi incontaminati. Lo scopo nobile di Salgado è di scuotere gli animi suscitando atteggiamenti rispettosi nei riguardi della natura e di quanto ci circonda. Dal 01 Febbraio 2014 al 11 Maggio 2014 la Fondazione di Venezia, Contrasto e Civita Tre Venezie, presentano questo straordinario lavoro alla Casa dei Tre Coi a Venezia.

Provare per credere.

Studentessa di visual communication all’istituto europeo di design di Roma. Affascinata dalle mille sfumature del bianco e nero e dai mille sguardi che la fotografia offre.