ACTRESS| Ghettoville

La nostra valutazione

FACT Mix 63: Actress by Fact Mix Archive on Mixcloud

Quante volte si sente in giro il proliferare del temine “underground“, svenduto a buon mercato tra noia dilagante ed un caffè domenicale. Eppure vi sono individui che nel buio più profondo, non scendono a compromessi e sentono strette determinate “etichette”. E’ il caso di ACTRESS, al secolo Darren J. Cunningham, producer london based, mentore di talenti quali Zomby e Lone, che, dopo  quel capolavoro di R.I.P uscito su Honest Jon’s, classificato tra i migliori album degli ultimi anni e uno dei simboli della riemersone del sound Uk nello scenario Europeo, ha deciso di regalarci questo ultimo capolavoro “Ghettoville”, la sua opera definitiva, in uscita il 27 di questo mese per la sua Werkdisc e distribuito da Ninjatune.

L’album, come si evince tra dichiarazioni e press release, rappresenta il sequel di Hazyville, prima opera del producer britannico, e costituisce l’ultimo messaggio dell’artista contro la monotonia e la mediocrità della scena musicale contemporanea. Se con Forgiven, traccia d’apertura dell’opera, il producer si abbandona alla paranoia e a sentieri occulti dark ambient che rimandano ad artisti quali Raime e Haxan Cloack, piano piano risale con “Corner” con i suoi beattoni sporchi, per poi tuffarsi nell’ IDM più pure con le tracce “Rims” e “Our”, vere chicche dell’album. E quando il sentiero sembra essere divenuto sempre  più oscuro, ecco li scorgere fasci di luce con “Gaze”, rivisitazione della prima scuola Chicago e “don’t stop the music”, chiaro messaggio emblematico da parte dell’artista.

“Ghettoville” è un’opera viscerale. Racconta appunto una storia, priva di connessioni, un’ascensore di umori e sensazioni che racchiude tutte le influenze del Cunningham, che spazia dall’elettronica più scura alle reinterpretazioni in chiave personale della prima techno dei Detroit e dell’hip hop di stampo J-dilla. Lunedi 27 Gennaio, dimenticate ogni equilibrio e cognizione di linearità.

The Breakdown

Ossessionato di musica fino allo sfinimento, curioso e continuamente in fuga dalla monotonia. Un Degree in Economia e Management, Head del collettivo Propaganda, events management a Caserta